Un concerto per ricordare Beppe Chiaf

16 ottobre 2011 7.30 del mattino, Beppe Chiaf, esperto alpinista, sta risalendo la parete nord del Cervino in territorio svizzero quando improvvisamente un volo di centinaia di metri lo ha strappato per sempre alla vita e alla sua famiglia.

Una vita in verticale spezzata a pochi giorni dal compimento dei 42 anni. Beppe era alpinista di grande esperienza e Accademico del Cai.

Altro compagno di vita era il suo sax, grande passione quella per la musica coltivata nel corpo bandistico di Borgosatollo, associazione che dopo la sua morte ha intitolato a lui la scuola di musica che vuole trasmettere a tanti giovani e giovanissimi quella stessa passione di Beppe per la musica.

Al Cervino, il brano scritto dall’attuale direttore del Corpo Bandistico di Borgosatollo  Franco Puliafito per ricordare Beppe Chiaf

Come ogni anno, a 7 anni dalla sua scomparsa il corpo bandistico dedicherà a Beppe un concerto presso la chiesa parrocchiale, venerdì 5 ottobre alle ore 20.45.

Al sax il maestro Alessandro Fontanella, giovanissima promessa della musica e “successore” di Beppe nella banda di Borgosatollo. All’organo, recentemente restaurato, il maestro Gerardo Chimini.

Il primo concerto “Memorial Beppe Chiaf”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *