Alla vigilia della riapertura del ponte arrivano alcune precisazioni

La prossima riapertura del ponte di Montirone farà di fatto decadere -almeno per il momento – l’ordinanza mattutina che limita il passaggio della automobili provenienti da Ghedi e Montirone sul territorio di Borgosatollo. Il Sindaco Marniga alla vigilia dell’inaugurazione della nuova infrastruttura pone alcune precisazioni sulla situazione. Le riportiamo di seguito.


La conferma della prossima riapertura del ponte sulla A21 è un’ottima notizia.
Nessuno potrà cancellare la tragedia che è costata la vita a sei persone, ma almeno verrà risolto il disagio per la viabilità dell’area.
Per il nostro Comune permarrà la criticità legata all’incompletezza della tangenziale di San Zeno rispetto alla quale continueremo a collaborare per raggiungere una soluzione definitiva.
E’ doveroso ribadire però alcune informazioni, in modo più corretto, alla cittadinanza. L’amministrazione comunale di Borgosatollo, emanando la nota ordinanza di limitazione del traffico nell’ora di punta della mattina, non ha assunto alcuna decisione unilaterale risolvendo i propri problemi nel trasferirli, senza preoccuparsene, su altri.
Abbiamo infatti responsabilmente portato la problematica del nostro Comune all’attenzione di tutti gli enti coinvolti fin dal febbraio 2018, come risulta da atti ufficiali.
Tutti gli enti hanno potuto prendere atto della nostra problematica e la soluzione di un’ordinanza, così come è stata emanata, è stata condivisa dalla Prefettura, dalla Provincia, dalla Polizia di Stato dopo le opportune verifiche del caso. I comuni limitrofi hanno avuto modo di esprimersi nelle occasioni di incontro e confronto.
Dunque la decisione assunta dall’Amministrazione di Borgosatollo, è stata frutto di un percorso trasparente, teso a contemperare le esigenze di tutti. Restiamo convinti che proprio questo sia il ruolo di un amministratore, ossia quello di arrivare a decisioni ragionevoli ed equilibrate che tengano conto delle esigenze di tutti.
L’alternativa del non far nulla davanti all’evidenza dei problemi, così come quale di assumere decisioni senza tener conto delle esigenze altrui, non ci appartengono. Non posso dunque che rinnovare i ringraziamenti a tutti gli enti coinvolti che hanno compreso le esigenze anche della comunità di Borgosatollo. Ora, come indicato in una logica di assoluta trasparenza nell’ordinanza di aprile, riprenderemo a lavorare in modo condiviso per l’istituzione di una ZTL vera a propria che consenta una corretta regolazione dei flussi di traffico partendo dal traffico .

Giacomo Marniga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *