L’Istituto comprensivo incontra “a distanza” i campioni della pallanuoto

L’Istituto Comprensivo di Borgosatollo è una piccola grande scuola di provincia che fa di tutto per mantenere i contatti con i propri studenti, che è partita con il telefono e il registro elettronico, passando poi alle videolezioni e alle videoconferenze per arrivare in 5 settimane alle classi virtuali dove i docenti dai più anziani ai supplenti si sono messi in discussione e rimboccati le maniche per un unico scop: recuperare il vero valore della scuola ovvero la relazione con gli studenti. L’idea per non rinunciare ad alcune delle attività educative trasversali dell’offerta formativa considerate dai ragazzi sia divertenti che piacevoli è apparentemente semplice: trasformare un momento di fragilità in un momento di crescita. La referente, prof.ssa Paola Bellandi, su proposta della Dirigente Vilma Chioda, ha chiesto al campione di pallanuoto Marco Del Lungo, che doveva incontrare i ragazzi della Secondaria di Borgosatollo in Teatro il 9 marzo, la disponibilità a creare dei videoclip, delle brevi videolezioni, per parlare ed incontrare i ragazzi anche “a distanza”. Da vero fuoriclasse con generosità e disponibilità ha accettato subito volentieri e con molto entusiasmo la proposta. Marco del Lungo, che alcuni ragazzi hanno già incontrato lo scorso anno, partecipando numerosissimi come tifosi ad una partita contro il Posillipo, è il portiere dell’AN di Brescia e del “Settebello”: la Nazionale Maschile di Pallanuoto. Squadra insieme alla quale ha vinto la medaglia di Bronzo alle ultime Olimpiadi di Rio de Janeiro; ma soprattutto la medaglia d’oro ai Mondiali del 2019 la scorsa estate. Parlerà della sua esperienza nello sport e nella vita, della pallanuoto, delle sue regole e dei suoi valori non solo da atleta ma da vero campione mondiale. Ci saranno anche dei contributi di alcuni suoi compagni di squadra come Cristian Presciutti e Nicolò Figari. Pochissimi diventano campioni, ci vuole una passione per lo sport e una dedizione non comuni, ma credo che si possa dire che la vera differenza la fa l’atteggiamento e l’approccio verso le cose che ci capitano nella vita. Il non arrendersi mai, valore comune alla scuola portato avanti in apparente semplicità tanto prezioso in questo momento. IL Progetto nel suo complesso prevede un video di e 4 videolezioni o “pillole di sport” sulla pallanuoto tenute dal portiere campione mondiale. I docenti referenti di classe per la primaria e i docenti di educazione fisica per la secondaria posteranno sulla parte comune delle classi virtuali i link della presentazione e delle 4 lezioni. Da attuare nel mese di maggio, partendo dalla presentazione e distanziando di qualche giorno i video e avvisando i ragazzi interessati, in particolare gli alunni della Secondaria “Marcazzan”, che potranno porgli delle domande alle quali Del Lungo risponderà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *