Un primo rendiconto del supporto alla popolazione di Borgosatollo

Nel corso del 2020, a causa dell’emergenza Coronavirus, le risorse a disposizione delle Amministrazioni Locali a favore della popolazione sono diversificate.

Riteniamo importante rendicontare periodicamente come l’Amministrazione di Borgosatollo ha concretamente impiegato quanto ricevuto.

I primi passi già concretamente realizzati e conclusi, infatti, sono già arrivati alle famiglie di Borgosatollo, e si tratta di quanto segue:

  • 200 famiglie di Borgosatollo hanno ricevuto i Buoni Spesa, per poter far spese negli esercizi convenzionati di Borgosatollo, per un ammontare di circa 49.000 € (provenienti dal “Fondo di solidarietà alimentare” istituito dal Capo Dipartimento della Protezione Civile nazionale il 29.03). Vi sono ancora risorse sul fondo ed è possibile presentare la domanda, solo per chi non l’abbia già presentata;
  • 72 famiglie di Borgosatollo hanno ricevuto nei giorni scorsi notifica del contributo a copertura degli affitti, per un massimo di 4 mesi e ammontare massimo di 1.500 € a nucleo famigliare. Si tratta di un totale di circa 103.000 € (provenienti dai Fondi Regionali relativi alla D.G.R. N. XI/2974 DEL 23.03);
  • 92 famiglie di Borgosatollo hanno potuto usufruire di rette scontate per iscrivere i propri bambini ad un Centro Estivo, per un totale di circa 16.000 € (provenienti dai Fondi del Ministero della Famiglia, dedicati ai Centri Estivi).

Vi sono in corso altri interventi per le famiglie, tra cui:

  • un Bando per chiedere contributo per il pagamento delle bollette delle utenze e della Ta.Ri utenze domestiche (scadenza 31.08);
  • l’erogazione di contributi per famiglie che hanno iscritto bambini ai Centri Estivi di agosto, ai Centri Estivi fuori dal Comune o che hanno avuto diniego dall’INPS per il Bonus Centri Estivi (scadenza 30.09).

Nei prossimi mesi continueranno le azioni dell’Amministrazione per il sostegno alle famiglie, sia per i disagi economici conseguenti al Covid-19, sia per la ripartenza dei servizi educativi e scolastici.

“E’ nostro obiettivo impiegare al meglio le risorse a disposizione, affinchè tutte le famiglie di Borgosatollo possano trovare risposte eque e solidali, e affinchè nessuno sia lasciato solo in questo periodo. Attualmente gli interventi hanno riguardato bisogni primari, come le spese alimentari, la casa, le utenze domestiche. Siamo inoltre intervenuti per agevolare l’iscrizione ai Centri Estivi, che per rispettare le nuove regole legate all’emergenza sanitaria hanno dovuto sostenere importanti costi, e abbiamo scelto che tali costi non gravassero sulle famiglie.

Non riusciamo ancora a capire la portata di questa crisi: i licenziamenti e gli sfratti sono bloccati. Dobbiamo attendere per leggere a pieno la portata dell’”onda d’urto” del lockdown dei mesi scorsi e delle nuove regole che stanno determinando la ripartenza, con un autunno alle porte ricco di incertezze. Per questo motivo abbiamo già messo in calendario nuove misure di sostegno, per i prossimi mesi.

Per quanto riguarda l’autunno, possiamo confermare che stiamo lavorando a pieno regime per garantire una ripresa delle attività educative extrascolastiche che possano dare una risposta completa alle famiglie. Nelle prossime settimane daremo comunicazione di quanto in programma.” Elisa Chiaf, Assessore alle Politiche Sociali

fonte. Comune di Borgosatollo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *